Cisco presenta una rivoluzionaria tecnologia per la telepresenza olografica

Il 27 maggio scorso la Telstra ha “teletrasportato” l’immagine olografica del suo funzionario capo del settore tecnologia da Melbourne ad Adelaide. L’immagine tridimensionale di Hugn Bradlow è apparsa virtualmente sul palco di una conferenza in Adelaide ed ha interagito con i presenti per circa quindici minuti.

Finora un’esperienza di questo tipo risultava confinata ai film di fantascienza (chi potrà dimenticare l’immagine olografica della principessa Leila in Star Wars), ma oggi la tecnologia ha reso possibile l’uso degli ologrammi nella pubblicità, nell’arte e nell’intrattenimento. Telstra ha dichiarato che la trasmissione in tempo reale dell’ologramma di Bradlow è stata resa possibile dalla rete ad alta velocità della società e dal sistema di proiezione olografica denominato “Musion Eyeliner”.

Il sistema utilizza una videocamera ad alta definizione per riprendere l’immagine da trasmettere e un proiettore ad alta definizione per proiettarla su uno schermo speciale. Ciò che stupisce in questa nuova tecnologia è il fatto che, nonostante le immagini siano bidimensionali la loro proienzione su una scenografia tridimensionale crea negli spettatori un’illusione perfetta di tridimensionalità. Ciò rende l’equipaggiamento necessario per creare l’effetto molto economico, essendo costituito solo da una videocamera ed un proiettore ad alta definizione oltre allo schermo Eyeliner, il cuore del sistema.

Lo schermo, coperto da numerosi brevetti internazionali, è dotato di un potere riflessivo di gran lunga superiore a quello di uno specchio, consentendo la riproduzione di immagini ad alta definizione con una qualità tale da ingannare gli spettatori spettatori, apparendo assolutamente reale.

Non è la prima volta che questo tipo di tecnologia viene utilizzata; l’immagine registrata a Los Angeles di David Beckam era stato proiettata sul palco a Londra e anche Al Gore aveva tenuto un discorso a distanza lo scorso anno. Ciò che appare rivoluzionario è che la Telstra ha ora dimostrato di essere in grado di far apparire queste immagini virtuali non solo in differita, ma in tempo reale e in ogni angolo del mondo.


comments powered by Disqus