Giovagnoli, sindacato sulle Autorità indipendenti…

Giovagnoli, sindacato sulle Autorità indipendenti

. . .

Roberto Giovagnoli
(Consigliere di Stato)

Autorità indipendenti e tecniche di sindacato giurisdizionale

Sommario

1. Le tecniche di tutela risentono del potere esercitato. Necessità di operare una preliminare distinzione tra funzione di regolazione e funzione sanzionatoria.
2. Il sindacato sugli atti di regolazione.
2.1. Il controllo sulla c.d. legalità procedimentale.
2.2. Sul piano sostanziale: il ridimensionamento della violazione di legge e la valorizzazione dell’eccesso di potere.
3. Il sindacato giurisdizionale sulla funzione sanzionatoria.
3.1. Il tema antico del sindacato sulla discrezionalità tecnica.
3.2. Le peculiarità della discrezionalità tecnica esercitata dalle AI nell’esercizio del potere sanzionatorio.
3.3. Le suggestioni volte a circoscrivere il sindacato: il c.d. sindacato giurisdizionale “deferente”.
3.4. Le suggestioni che, valorizzando la natura quasi giurisdizionale della potestà sanzionatoria, propongono una sindacato pieno.
3.4.1. Le pecualiarità della potestà sanzionatoria e del giudizio di impugnazione delle sanzioni.
3.5. Il sindacato “pieno” sulle sanzioni delle Autorità indipendenti. La sentenza della CEDU nel caso Menarini.
3.6. Il sindacato sugli atti sanzionatori delle Autorità nella giurisprudenza amministrativa italiana

Qui il testo integrale dell'articolo di Roberto Giovagnoli, pubblicato sul sito www.giustizia-amministrativa.it



Lascia un commento

(Non sarà pubblicata)
(compreso http://)

Attenzione: Puoi usare solo questi tag html:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>