Esame avvocato 2017: una settimana al via

Inizieranno a partire da martedì 12 dicembre le temutissime prove scritte dell’esame avvocato 2017. Si inizia, come di consueto, con la redazione di un parere di diritto civile. Saranno due le tracce assegnate.

Gli altri due giorni saranno dedicati invece alla redazione di un parere di diritto penale (mercoledì 13 dicembre) e alla redazione di un atto in materia di diritto civile o diritto penale o diritto amministrativo (giovedì 14 dicembre).

Le prove scritte avranno ciascuna la durata di sette ore dal momento della dettatura delle tracce.

La prova orale (prevista per il 2018), invece, avverrà a seguito della pubblicazione dei risultati delle prove scritte.  e consiste, invece, nella discussione su questioni afferenti a cinque materie a scelta del candidato, di cui una almeno di diritto processuale, e nella dimostrazione della conoscenza dell’ordinamento forense e dei diritti e doveri dell’avvocato (deontologia forense).

Si ricorda che saranno ammessi alla prova orale solamente i candidati che nelle prove scritte otterranno un punteggio complessivo pari almeno a 90 punti, con un punteggio non inferiore a 30 in almeno due prove.

Clicca qui per il testo del Bando di esame di abilitazione all'esercizio della professione forense - Sessione 2017

 

 



Comments are closed.