Le novita’ del Decreto Sviluppo in materia di appalti pubblici: ferve il dibattito

Lite temeraria e nuove soglie tra le novita' piu' rilevanti

A poche settimane dall’entrata in vigore del Regolamento di Attuazione al Codice Contratti (8 giugno) e del Decreto Legge cd. “Sviluppo” (14 maggio 2011), ferve il dibattito sulle rilevantissime modifiche apportate al sistema, sia sostanziale che processuale, degli appalti pubblici. Tra le principali novità, certemente la sanzione per lite temeraria e l’innalzamento delle soglie.

Nel frattempo, sono già in corso i lavori parlamentari per la conversione in legge.

Segnaliamo qui alcuni documenti e le prime riflessioni:

Nuove responsabilità e funzioni per il RUP (Giurdanella.it)

– Le nuove soglie per la procedura negoziata dopo il decreto sviluppo (Giurdanella.it)

La nuova sanzione per lite temeraria (LeggiOggi.it)

– Meno cause di esclusione negli appalti pubblici con il Decreto ‘Sviluppo’ (edilportale.com)

La relazione al disegno di legge di conversione alla Camera, n. 4357 AC (LeggiOggi.it)

Di queste, come di tutte le altre novità introdotte in materia, si darà conto approfonditamente nel corso del Seminario di formazione ‘GLI APPALTI PUBBLICI DOPO IL DECRETO ‘SVILUPPO’, che l’avvocato Carmelo Giurdanella terrà a Roma il 16 giugno ed il 7 luglio 2011.

Qui l’indice dei lavori, in fase di costante aggiornamento, al fine di poter affrontare durante il seminario tutte le questioni maggiormente problematiche che, nel corso di queste settimane, balzeranno all’attenzione degli addetti ai lavori.

Per iscriversi al seminario, cliccare qui.

 

 


Tutte le News su: , ,

Clicca qui per ricevere gratuitamente la Newsletter di Giurdanella.it