Appalti: comunicazioni via PEC e termini per impugnare

Il Tar Lombardia chiarisce Il termine di impugnazione dell’aggiudicazione definitiva comunicata via PEC. Il 3 dicembre scorso è stata depositata presso la Cancelleria della terza sezione del TAR Lombardia, la sentenza n. 2677/2013, Adriano Leo Presidente, Fabrizio Fornataro Estensore, la quale tratta per la prima volta un tema oggi molto attuale, ossia la decorrenza del termine di impugnazione qualora l’aggiudicazione definitiva sia comunicata ai concorrenti tramite PEC.

Tenuto conto delle peculiarità tecniche del mezzo utilizzato, la Posta Elettronica Certificata appunto, è necessario infatti stabilire – ai fini dell’art. 120, comma 5 c.p.a. – quando la comunicazione possa considerarsi effettivamente “ricevuta” dal destinatario.

Ai sensi dell’art. 4 comma 6 del D.P.R. n. 68/2005 recante disposizioni sull’utilizzo della Posta Elettronica Certificata, “la validità della trasmissione e ricezione del messaggio di posta elettronica certificata è attestata rispettivamente dalla ricevuta di accettazione e dalla ricevuta di consegna”. Quest’ultima, in particolare, attesta che l’atto è stato recapitato all’indirizzo di posta elettronica del ricevente,  indipendentemente dall’avvenuta lettura da parte del soggetto destinatario, e tale momento – ai sensi del comma 3 dell’art. 6 del citato decreto – è l’unico che abbia una valenza ai fini probatori.

E infatti, la sentenza così statuisce: “la comunicazione dell’aggiudicazione, ai sensi dell’art. 79 del d.l.vo 2006 n. 163, che sia effettuata a mezzo di posta elettronica certificata, si intende avvenuta nella data indicata nella ricevuta di avvenuta consegna fornita al mittente dal gestore di posta elettronica certificata utilizzato dal destinatario”.

A nulla rileva – come precisato altresì dal Tar Lombardia – che il destinatario del messaggio di posta non ne abbia materialmente preso visione, così come non rileva l’effettivo momento della lettura per la decorrenza del termine per impugnare.

L’argomento verrà affrontato il 12 dicembre 2013 nel corso del DAE 2013, la decima edizione del convegno nazionale sul Diritto Amministrativo Elettronico, che si terrà presso la Sala Conferenze del TAR Lazio il prossimo 12 dicembre 2013 (qui il programma definitivo, ed il link per iscriversi).

Qui il testo integrale della sentenza.


Tutte le News su: , , , , ,

Clicca qui per ricevere gratuitamente la Newsletter di Giurdanella.it