Patente 2014: più semplice il rinnovo

Dal 9 gennaio, la nuova procedura di rinnovo. Niente bollino, verrà rilasciata una nuova patente

Da oggi 9 gennaio 2014 é operativa la nuova procedura di rinnovo della patente di guida che prevede il rilascio di un nuovo documento di guida con foto aggiornata al posto del vecchio “bollino” del rinnovo da applicare alla patente.

Nel dettaglio, la nuova modalità prevede che in sede di visita medica, il medico, che certifica l’idoneità al rinnovo, inoltri direttamente al CED della Motorizzazione, attraverso il Portale dell’Automobilista, l’informativa elettronica con certificato medico, firma e foto aggiornata del titolare della patente. Contestualmente il medico stampa e consegna al richiedente una ricevuta con la quale il cittadino può circolare fino al ricevimento della nuova patente.

La Motorizzazione  provvede poi a stampare la nuova patente che verrà recapitata con posta assicurata al titolare entro 7 giorni successivi alla visita medica. La procedura prevede che qualora la consegna dovesse avere esito negativo per assenza del ricevente, nei successivi 10 giorni verrà effettuato un secondo tentativo al recapito che potrà essere concordato con il cittadino. L’invio della patente sarà completamente tracciabile  attraverso un servizio di assistenza telefonica con numero verde h24. Il volume di patenti interessate alla nuova procedura sarà di circa 4.800.000 ogni anno.

Il costo della procedura per il cittadino sarà 25,00 € di cui 16 di imposta di bollo e 9 di diritti di Motorizzazione, da corrispondere mediante bollettino postale  ed esibire al momento della visita medica. Rimane a carico del cittadino l’onere del recapito a posta assicurata pari ad un importo di 6,86€ IVA inclusa da saldare al momento del recapito.

Sono previsti 20 giorni di tolleranza affinchè le strutture mediche si adeguino al nuovo iter.

Per ulteriori approfondimenti si rende disponibile il testo integrale del Decreto pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 10 dicembre 2013


Tutte le News su: , ,

Clicca qui per ricevere gratuitamente la Newsletter di Giurdanella.it