ANMA: i giudici amministrativi eleggono il nuovo Direttivo

Si svolgeranno oggi le elezioni per il Consiglio direttivo dell'Anma

Si svolgeranno sabato 22 marzo le elezione per il Consiglio Direttivo dell’ANMA (Associazione Nazionale Magistrati Amministrativi).
Ai sensi dell’art.17, comma 1, dello Statuto Associativo nove dei quindici membri di cui è composto il Consiglio Direttivo vengono eletti su base nazionale, con voto personale non delegabile e con un numero di preferenze manifestabili sulla relativa scheda non superiore a cinque.
I rimanenti sei membri vengono invece eletti su base multiregionale, con voto personale non delegabile e con un sola preferenza da apporre nella relativa scheda (di colore differente per ognuno dei collegi multiregionali). Il territorio nazionale, sempre ai sensi dello statuto (art.17, comma2) è suddiviso, infatti, in sei collegi elettorali.

Ogni associato A.N.M.A. può esercitare il diritto all’elettorato passivo candidandosi sia nel collegio nazionale che in quello multiregionale di appartenenza (da individuarsi in base alla sede di servizio). In caso di elezione in ambedue i collegi il candidato eletto (art.17, comma 5, dello Statuto) dovrà esercitare il diritto di opzione per uno di essi entro 15 giorni dalla proclamazione degli eletti. Decorso il termine suddetto senza che sia stata effettuata l’opzione, il candidato si intende eletto nel collegio multiregionale di appartenenza.

Qui i programmi elettorali

1) – Amministrare Giustizia

2) – Dialo-G.A.

3) – Rinnovamento

4) – Grauso Pierpaolo

5) – Luca Monteferrante “Impegno per la Giustizia”


Tutte le News su: , ,

Clicca qui per ricevere gratuitamente la Newsletter di Giurdanella.it

Il nostro sito utilizza i cookie al fine di migliorare i servizi. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all`uso dei cookie. Maggiori informazioni | Chiudi