Diario delle prove del Concorso magistratura 2015

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 24 del 27 marzo 2014 (4a Serie Speciale), il Decreto ministeriale relativo al diario delle prove del concorso magistratura 2015 per 340 posti indetto con D.M. 5 novembre 2014.

Le prove avranno luogo in Roma, presso la Fiera Roma, Via Portuense n. 1645-1647, nei giorni 7, 8 e 10 luglio 2015, con ingresso dei candidati nelle sale di esame alle ore 8.00.

Nei giorni antecedenti alle prove scritte, negli stessi locali, avranno luogo le procedure identificative preliminari e la consegna dei codici e dei testi di legge di cui e’ ammessa la consultazione in sede di esami, nei giorni e negli orari seguenti:

  • il giorno 4 luglio 2015, dalle ore 8.30 alle ore 13.30, i candidati il cui cognome inizia con una lettera compresa tra la «A» e la «D»;
  • il giorno 4 luglio 2015, dalle ore 14.30 alle ore 17.30, i candidati il cui cognome inizia con una lettera compresa tra la «E» e la «L»;
  • il giorno 6 luglio 2015, dalle ore 8.30 alle ore 13.30, i candidati il cui cognome inizia con una lettera compresa tra la «M» e la «R»;
  • il giorno 6 luglio 2015, dalle ore 14.30 alle ore 17.30, i candidati il cui cognome inizia con una lettera compresa tra la «S» e la «Z»;

In sede di esame i candidati potranno consultare soltanto i testi dei codici e delle leggi ed i dizionari della lingua italiana. Saranno esclusi  tutti i testi non ammessi, in particolare quelli contenenti note, commenti, annotazioni anche a mano, raffronti o richiami dottrinali e giurisprudenziali di qualsiasi genere.

I candidati che non parteciperanno alle operazioni di identificazione e controllo codici e testi di legge, nel giorno e nelle ore stabiliti dal decreto, potranno presentarsi il primo giorno delle prove scritte, ma non potranno utilizzare il materiale di consultazione (codici, testi di legge e dizionari), che non sara’ ammesso in nessun caso nella sede di esame.

Per ciascuna materia oggetto delle prove scritte i candidati avranno a disposizione, per lo svolgimento del tema, otto ore dalla dettatura della traccia, salvo il riconoscimento ai candidati portatori di handicap degli eventuali tempi aggiuntivi concessi con delibera del Consiglio Superiore della Magistratura.

Si segnala che le aule saranno sottoposte a schermatura e che i concorrenti potranno essere sottoposti in qualsiasi momento a controlli.

Nella settimana 13-17 aprile 2015 sul sito del ministero www.giustizia.it  verra’ pubblicato l’elenco di coloro le cui domande sono irricevibili, in quanto registrate informaticamente ma non inviate, con regolare firma in calce, ai sensi dell’art. 3 del bando di concorso.  Per tutti gli altri candidati, per i quali non vi sia stata delibera di esclusione, varra’ l’ammissione con riserva deliberata dal Consiglio Superiore della Magistratura.

Si allega il testo del decreto pubblicato in Gazzetta

Vuoi affrontare al meglio le prove? Consulta la Raccolta dei Temi degli anni precedenti

 

 


Tutte le News su: ,

Clicca qui per ricevere gratuitamente la Newsletter di Giurdanella.it