Logo Studio Giurdanella GIURDANELLA & PARTNERS STUDIO LEGALE

Milleproroghe 2017: in Gazzetta la legge di conversione

Tutte le News su:

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 49 del 28 febbraio 2017 – Suppl. Ordinario n. 14 la Legge n. 19 del 27 febbraio 2017 di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244, recante “Proroga e definizione di termini. Proroga del termine per l’esercizio di deleghe legislative” (c.d. “Decreto Milleproroghe”). (Clicca qui per il testo)

Il testo è in vigore dal 1° marzo 2017.

Ecco una sintesi delle principali misure.

Avvocati: ancora per un anno l’esame di avvocato si svolgerà con le “vecchie” regole. Pertanto, gli aspiranti avvocati potranno sostenere anche quest’anno l’esame di abilitazione, usufruendo nelle prove scritte dei codici commentati.

Taxi, Ncc e norme “anti-Uber: è stato prorogato a fine 2017 il termine per l’emanazione delle norme contro i taxi abusivi da parte del Ministero dei Trasporti.

Concessioni demanio marittimo: prorogate al 31 dicembre 2017 le utilizzazioni delle aree di demanio marittimo per scopi diversi da quelli turistico-ricreativi, di cantieristica navale, pesca e acquacoltura, in essere al 31 dicembre 2013.

Patrocinio dinnanzi le giurisdizioni superiori: prorogato di 1 anno il termine per maturare i requisiti di iscrizione all’albo dei cassazionisti previsto dalla norma transitoria della legge professionale (legge n. 247 del 2012). E’ quindi consentita l’iscrizione all’albo speciale agli avvocati che maturino i requisiti previsti prima della riforma entro 5 anni (non più 4 anni) dall’entrata in vigore della legge n. 247 del 2012, e dunque entro il 2 febbraio 2018.

Proroga lavori per nuove sedi giudiziarie: il termine dei lavori passa da 1 a 3 anni.

Magistrati: il trasferimento ad altro ufficio o funzione per i magistrati assegnati in prima sede sarà consentito solo con un periodo di permanenza di 3 anni (non più 5).

Multa per i partiti politici: prevista una multa da 200 mila euro per i partiti che non presentano rendiconto alla commissione per la trasparenza e il controllo. Tuttavia, nessuna multa per i partiti che non hanno presentato i rendiconti relativi agli anni 2013, 2014 e 2015 entro il 15 giugno, in quanto è stata sancita una proroga al 31 dicembre 2017.

Editoria: aumenta la soglia dei contributi pubblici alle imprese editrici, con la previsione di un limite comunque non superiore al 50% del fatturato, che sarà previsto al lordo del contributo e non più al netto.

IRES e IRAP: proroga di 15 giorni del termine per la trasmissione delle dichiarazioni Ires e Irap, che dovranno essere trasmesse entro il 16 ottobre.

Rifiuti – Sistri: prorogato fino al 31 dicembre 2017  il periodo in cui continuano ad applicarsi gli adempimenti e gli obblighi relativi alla gestione dei rifiuti antecedenti alla disciplina del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti – SISTRI.

Clicca qui per il testo della legge di conversione in Gazzetta


Tutte le News su:

Clicca qui per ricevere gratuitamente la Newsletter di Giurdanella.it

Il nostro sito utilizza i cookie al fine di migliorare i servizi. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all`uso dei cookie. Maggiori informazioni | Chiudi