Decreto vaccinazioni: la Circolare del Ministero della Salute con indicazioni operative

Il Ministero della Salute ha emanato una Circolare contenente le prime indicazioni operative per l’applicazione del decreto-legge n. 73 del 7 giugno 2017 (G.U. n. 130 del 7 giugno 2017) recante “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale”, entrato in vigore l’8 giugno 2017.

La Circolare ha ribadito che l’emanazione del decreto-legge ha avuto lo scopo di garantire, in modo omogeneo sul territorio nazionale, le attività dirette alla prevenzione, al contenimento e alla riduzione dei rischi per la salute pubblica e per assicurare il costante mantenimento di adeguate condizioni di sicurezza relativamente alla circolazione di patogeni infettivi, garantendo i necessari livelli di profilassi e di copertura vaccinale.

Vaccinazioni obbligatorie per i minori di età compresa tra 0 e 16 anni

Il decreto-legge dispone che dodici vaccinazioni sono obbligatorie per i minori di età compresa tra zero e sedici anni (ovvero 16 anni e 364 giorni), in base alle specifiche indicazioni contenute nel Calendario vaccinale nazionale vigente nel proprio anno di nascita: – anti-poliomielitica – anti-difterica – anti-tetanica – anti-epatite B – anti-pertosse – anti-Haemophilus influenzae tipo b – anti-meningococcica B – anti-meningococcica C – anti-morbillo – anti-rosolia – anti-parotite – anti-varicella.

Sanzioni per mancata osservanza obbligo vaccinale

Si legge dalla Circolare: “Ciascuna ASL, una volta accertato che un minore di età compresa tra zero e sedici anni non sia stato sottoposto alle vaccinazioni secondo il Calendario relativo alla propria coorte di nascita, contatta i genitori esercenti la responsabilità genitoriale e i tutori, rivolgendo loro un invito scritto alla vaccinazione, eventualmente corredato di materiale informativo”.

In caso di inosservanza dell’obbligo di vaccinazione, può essere imposta una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 500 a euro 7500.

Disposizioni relative all’anno scolastico 2017/18

La documentazione comprovante l’effettuazione, l’esonero, l’omissione o il differimento delle vaccinazioni ovvero la prenotazione di appuntamento per l’effettuazione della vaccinazione presso la ASL territorialmente competente, dovrà essere presentata entro il 10 settembre 2017. Se la medesima documentazione viene esibita mediante autocertificazione ai sensi del D.P.R. 445/2000, la presentazione della stessa potrà avvenire entro il 10 marzo 2018.

Per il testo della Circolare del Ministero della Salute, CLICCA QUI

Fonte: Ministero della Salute

 


Tutte le News su: , ,

Clicca qui per ricevere gratuitamente la Newsletter di Giurdanella.it

Il nostro sito utilizza i cookie al fine di migliorare i servizi. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all`uso dei cookie. Maggiori informazioni | Chiudi