Logo Studio Giurdanella GIURDANELLA & PARTNERS STUDIO LEGALE

Linguaggio delle sentenze più comprensibile: accordo tra Consiglio di Stato e la Crusca

Le decisioni del giudice, comprese le sentenze del Consiglio di Stato, devono prima di tutto essere comprensibili a tutti i cittadini

Il Presidente del Consiglio di Stato, Filippo Patroni Griffi, e il Presidente dell’Accademia della Crusca ,Claudio Marazzini, sottoscrivendo l’accordo di collaborazione, perseguiranno il miglioramento delle tecniche di redazione dei provvedimenti giurisdizionali e dei pareri consultivi: l’obiettivo è che le sentenze siano comprensibili a tutti.

Accordo Consiglio di Stato – Accademia della Crusca

Le decisioni del giudice devono essere comprensibili a tutti, grazie a una motivazione chiara e un linguaggio appropriato. Il giudice non deve persuadere, ma dare conto della propria decisione, per questo profili processuali e forme di linguaggio devono stare insieme nella redazione della sentenza, che è la ragion d’essere del giudice.

Sulla base di questi principi, il Consiglio di Stato e l’Accademia della Crusca hanno concluso un accordo di collaborazione quadriennale.

L’obiettivo della collaborazione tra le due istituzioni è sostenere la lingua italiana, nel suo valore storico di fondamento dell’identità nazionale, e ad assicurare la massima efficacia, precisione e trasparenza dell’attività dei TAR e del Consiglio di Stato, sotto il profilo della piena comprensibilità e trasparenza dei provvedimenti giurisdizionali.

A questo scopo saranno previsti percorsi di formazione e di sensibilizzazione in materia linguistica dei magistrati, del personale amministrativo, dei tirocinanti e degli operatori del diritto.

Clicca qui per ricevere gratuitamente la Newsletter di Giurdanella.it

Il nostro sito utilizza i cookie al fine di migliorare i servizi. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all`uso dei cookie. Maggiori informazioni | Chiudi