Tutto rinviato all’1 luglio 2002

Rassegna stampa

da Italia Oggi (inserto La Legge)

del 20 dicembre 2001 (pag. 18)

Processo on-line.

Aipa: accesso senza Ordini per i legali

Tutto rimandato al 1° luglio.

È questa la nuova data che il ministero della giustizia ha fissato per l’operatività del processo telematico (…).

L’ufficio legislativo del ministero della giustizia ha inviato una lettera all’Aipa e al garante per la privacy, proprio per segnalare la decisione di rinviare di sei mesi (la data prevista era il 2 gennaio) il processo via web.

Non solo non sono ancora pronte le regole tecniche che dovranno assicurare la sicurezza della trasmissione dei dati.

Ma l’Aipa ha già espresso alcune riserve sull’impalcatura scelta dall’Ursia (ufficio per i sistemi informativi di via Arenula), che ruota in qualche modo intorno ai consigli dell’Ordine.

Secondo la bozza del decreto, infatti, questi diventerebbero punti d’accesso dal quale il legale dovrebbe necessariamente passare per essere identificato per poi interlocuire con l’ufficio giudiziario, “Un intermediazione inutile”, ha giudicato Sgrò, componente dell’autorità per l’informatica.

“Che per di più sarebbe per l’avvocato a titolo oneroso”.

L’alternativa per l’Aipa è quella di consentire l’accesso diretto del legale alla Rug (rete giudiziaria).

(Claudia Morelli)

Articolo precedenteLe decisioni adottate il 21 dicembre
Articolo successivoIl parere dell’Antitrust
Lo studio legale dedica, tutti i giorni, una piccola parte del proprio tempo all'aggiornamento del sito web della rivista. E' un'attività iniziata quasi per gioco agli albori di internet e che non cessa mai di entusiasmarci. E' anche l'occasione per restituire alla rete una parte di tutto quello che essa ci ha dato in questi anni. I giovani bravi sono sempre i benvenuti nel nostro studio legale. Per uno stage o per iniziare la pratica professionale presso lo studio, scriveteci o mandate il vostro cv a segreteria@giurdanella.it