Avvocato – Tenuta albi – Registro dei praticanti – Iscrizione – Dipendente (pubblico) del ministero della Giustizia – Ammissibilità

> LINEAMENTI DI DEONTOLOGIA FORENSE

> I PARERI DEL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE

Avvocato – Tenuta albi – Registro dei praticanti – Iscrizione – Dipendente (pubblico) del ministero della Giustizia – Ammissibilità.

Il quesito concerne l’iscrizione nel registro dei praticanti di dipendente pubblico che eserciti le funzioni di cancelliere presso un ufficio del giudice di pace.

Dopo ampia discussione la Commissione fa propria la proposta del relatore, ed adotta il seguente parere:

– confermando la propria costante giurisprudenza in materia, la Commissione ritiene che il dipendente del Ministero della giustizia, cancelliere presso un ufficio di Giudice di pace, possa essere iscritto nel registro dei praticanti avvocati, purché tale richiesta non concerna l’iscrizione ai sensi dell’art. 8, comma 2, ord. prof. (praticanti avvocati abilitati al patrocinio).

(18 ottobre 2001 – N. 2 – Commissione pareri CNF – Presidente Professor Panuccio – Relatore Professor Panuccio – Quesito proposto dal Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Teramo)

DA: ATTUALITA’ FORENSI – BIMESTRALE DEL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE – ANNO VIII – NUMERO 4 – NOVEMBRE/DICEMBRE 2001

Articolo precedenteCorte di Giustizia del 19 febbraio 2002
Articolo successivoParasitic Computing
Lo studio legale dedica, tutti i giorni, una piccola parte del proprio tempo all'aggiornamento del sito web della rivista. E' un'attività iniziata quasi per gioco agli albori di internet e che non cessa mai di entusiasmarci. E' anche l'occasione per restituire alla rete una parte di tutto quello che essa ci ha dato in questi anni. I bravi giuristi sono sempre i benvenuti per allargare la nostra community. Scriveteci o mandate il vostro cv a segreteria@giurdanella.it .