L’AGCOM accetta richieste degli ISP e riduce i prezzi

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Comunicato Stampa del 13 marzo 2002

La Commissione Infrastrutture e Reti dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha approvato il provvedimento relativo alla valutazione del servizio di interconnessione forfettario per l’accesso a Internet FRIACO (Flat Rate Internet Access Call Origination), prevedendo, rispetto ai prezzi inizialmente proposti da Telecom Italia, le riduzioni riportate nella tabella sottostante.

L’introduzione di FRIACO consentirà agli operatori licenziatari (OLO) e agli Internet Service Providers (ISP), come già chiarito dall’Autorità alle associazioni di categoria, di formulare offerte innovative per l’accesso a Internet, grazie sia alla riduzione dei costi di accesso, sia alla possibilità di predisporre soluzioni forfetarie.

                                     Proposta TI       Valutazione AGCOM       Differenziale

                                        €/anno                         €/anno                                 %

SGU (urbana)                    23.648                        19.100                   -19%

SGD (distrettuale)            33.000                        26.700                  -19%

SGT (interurbana)            43.000                   31.700                       -26%

Insieme alle misure già adottate dall’Autorità in materia di larga banda (quali unbundling, shared access e ADSL wholesale) il provvedimento adottato dall’Agcom completa il quadro regolamentare di riferimento, nell’ottica di promuovere una sempre maggiore concorrenza nel mercato dell’ accesso a Internet e di stimolare un progressivo ulteriore sviluppo di questo mezzo in Italia, con sostanziali benefici per i consumatori finali.

Il Commissario relatore Vincenzo Monaci sottolinea che “il servizio FRIACO si propone come offerta complementare alle soluzioni di accesso Internet a larga banda e può rappresentare, per molti utenti, un passaggio intermedio verso tali soluzioni.”

Articolo precedenteInterrogazione di Pietro Folena
Articolo successivoLa Relazione introduttiva del Presidente Gennaro
Lo studio legale dedica, tutti i giorni, una piccola parte del proprio tempo all'aggiornamento del sito web della rivista. E' un'attività iniziata quasi per gioco agli albori di internet e che non cessa mai di entusiasmarci. E' anche l'occasione per restituire alla rete una parte di tutto quello che essa ci ha dato in questi anni. I giovani bravi sono sempre i benvenuti nel nostro studio legale. Per uno stage o per iniziare la pratica professionale presso lo studio, scriveteci o mandate il vostro cv a segreteria@giurdanella.it