I nuovi diritti riconosciuti dal Codice della P.A. digitale

< !DOCTYPE HTML PUBLIC "-//W3C//DTD HTML 4.01 Transitional//EN">


Documento senza titolo

Il messaggio del Presidente
della Repubblica, in occasione
della conferenza
di
presentazione del Codice
dell’Amministrazione
Digitale.

(…)

“Reti telematiche, informatizzazione
e Internet stanno imponendo un cambiamento radicale nella concezione del
tempo e dello spazio,
rivoluzionando
i sistemi
di comunicazione fra cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione.

È un’opportunità importante di cambiamento, che risponde
agli obiettivi di rendere l’azione delle amministrazioni efficace ed
efficiente.

Il sistema della Rete favorisce
il dialogo e il coordinamento fra amministrazioni centrali e locali, garantisce
ai cittadini servizi di
maggiore
qualità attraverso l’innovazione.

Il Codice dell’Amministrazione Digitale, cornice normativa del processo
in atto, riconosce una nuova categoria di diritti, garantisce una partecipazione
più consapevole del cittadino alla vita democratica.

A questi “nuovi
diritti
” devono corrispondere procedure e comportamenti
della Pubblica Amministrazione finalizzati alla razionalizzazione dei processi
e al contenimento della spesa pubblica con il sostegno di una classe dirigente
responsabile e orientata al risultato”.

(…)

Roma, 9 febbraio 2005

Carlo Azeglio Ciampi

– – – – –

Documenti correlati :

InterLex – Amministrazione
digitale: leggiamo il Codice – di Carmelo Giurdanella e Elio Guarnaccia

25.11.04 – Nasce
il diritto amministrativo dell’informatica: luci e ombre sul Codice
dell’amministrazione digitale

09.12.04 – L’ innovazione
strutturale e il problema del coordinamento informatico stato-regioni

16.12.04 – Le
norme sul procedimento amministrativo elettronico e la loro immediata applicabilità

10.01.05 – Gli strumenti di interazione tra amministrazioni
e privati. Siti web pubblici e posta elettronica certificata


Articolo precedenteCCNL 27 gennaio 2005
Articolo successivoLa prima sentenza tramite cellulare
Lo studio legale dedica, tutti i giorni, una piccola parte del proprio tempo all'aggiornamento del sito web della rivista. E' un'attività iniziata quasi per gioco agli albori di internet e che non cessa mai di entusiasmarci. E' anche l'occasione per restituire alla rete una parte di tutto quello che essa ci ha dato in questi anni. I bravi giuristi sono sempre i benvenuti per allargare la nostra community. Scriveteci o mandate il vostro cv a segreteria@giurdanella.it .