Prime regole per le telefonate via Internet (VoIP)

L’Autorità Garante per le Comunicazioni, con provvedimento in
corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, ha adottato le prime regole
per i servizi di telefonia via Internet.

Si tratta dei cosiddetti servizi VoIP (voice over internet protocol),
per quali il provvedimento distingue i servizi geografici (per
i quali viene mantenuta la numerazione con prefisso 0) dai servizi cd “nomadici” (per
i quali viene introdotta una nuova numerazione con prefisso 5).

I servizi “nomadici” consentiranno
di telefonare -e di ricevere telefonate- utilizzando la rete
Internet, a prescindere dal luogo in cui ci si trova, con lo stesso numero.

Le nuove numerazioni daranno agli utenti il diritto alla portabilità del
numero, in caso di cambio di operatore, e potranno essere incluse negli
elenchi telefonici generali.

Avviata pure una procedura di verifica tecnica per garantire l’interoperabilità
dei diversi servizi di comunicazione vocale.

La delibera, adottata l’8 marzo 2006 dalla Commissione infrastrutture
e reti (n. 11/06/cir), ha ad oggetto “Disposizioni regolamentari per la fornitura
di servizi
voip (voice over internet protocol) e integrazione del piano nazionale di
numerazione, ed è stata pubblicata sul sito dell’Autorità lo
scorso 31 marzo.

Qui il link al sito dell’Autorità, in cui è pubblicata per esteso la delibera,
in formato .pdf:

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

Delibera della Commissione infrastrutture e
reti (n. 11/06/cir) del 8 marzo 2006

pubblicata il 31 marzo 2006

E qui gli allegati alla delibera, sempre in formato .pdf:

ALLEGATO A

ALLEGATO B