Le decisioni del Governo in materia di Telecomunicazioni

Il Consiglio dei Ministri, nella riunione odierna, ha approvato i seguenti
provvedimenti, su proposta del Ministro delle comunicazioni, Paolo Gentiloni:

un regolamento che intende allineare a quella del resto
d’Europa la normativa nazionale
in materia di omologazione dei sistemi e degli apparati da impiegare nelle
reti pubbliche nazionali di telecomunicazioni, rendendo
la nostra legislazione in materia meno vincolante e più coerente con
gli obiettivi di libera circolazione delle merci sanciti dal Trattato di Maastricht;

uno schema di regolamento per il riordino della disciplina
ordinamentale del Consiglio superiore delle comunicazioni; sarebbe il
primo provvedimento di riordino di un organismo pubblico adottato in conseguenza
della conversione del decreto-legge "Bersani" per il contenimento e la razionalizzazione
della spesa pubblica (n. 223 del 2006), il quale, all’articolo 29, dispone
appunto che ogni Amministrazione riordini gli organismi che intende mantenere
in funzione riducendo significativamente la spesa per il loro funzionamento.
Sullo
schema
di regolamento dovrà essere acquisito il parere del Consiglio di Stato.

Articolo precedenteNuove regole per le SpA pubbliche
Articolo successivoIntercettazioni telefoniche
Lo studio legale dedica, tutti i giorni, una piccola parte del proprio tempo all'aggiornamento del sito web della rivista. E' un'attività iniziata quasi per gioco agli albori di internet e che non cessa mai di entusiasmarci. E' anche l'occasione per restituire alla rete una parte di tutto quello che essa ci ha dato in questi anni. I bravi giuristi sono sempre i benvenuti per allargare la nostra community. Scriveteci o mandate il vostro cv a segreteria@giurdanella.it .