Codice de Lise, al via il nuovo servizio telematico per adire l’Autorita’ sui Contratti Pubblici

L’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture ha approvato lo scorso 10 ottobre il Regolamento recante la nuova procedura di soluzione delle controversie prevista dall’art. 6, comma 7, lett n) del Codice del Contratti Pubblici (D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163).

Stazioni appaltanti e aziende partecipanti possono adesso rivolgere all’Autorità un’istanza per ottenere la possibile soluzione di una questione insorta durante lo svolgimento della procedura di gara, e l’Autorità formulerà in tempi brevissimi (30 giorni dall’inoltro dell’istanza) un parere relativo alla questione sollevata. Peraltro, fino alla definizione della questione da parte dell’Autorità, la stazione appaltante non potrà porre in essere atti pregiudizievoli ai fini della risoluzione della questione stessa.

La sede di Roma dello Studio Legale Giurdanella attiva pertanto un nuovo servizio legale on line, impegnandosi a svolgere, per conto dei soggetti interessati, ogni attività tecnico-giuridica prevista dalla suddetta procedura innanzi all’Autorità Contratti pubblici. L’utente del servizio dovrà limitarsi a conferire a distanza l’incarico allo Studio Legale, compilando uno specifico modulo elettronico; sarà poi lo Studio ad occuparsi della redazione dell’istanza, del suo deposito, dell’eventuale audizione presso l’Autorità, e di ogni altro rapporto con l’Autorità stessa. Ulteriori vantaggi del servizio sono l’approfondimento giuridico della questione da parte dello Studio Legale, nonché l’esclusivo utilizzo di strumenti telematici, che determina, oltre ad un’ulteriore accelerazione dei tempi, l’abbattimento dei costi della procedura in questione.

Questa la pagina web da cui è possibile inoltrare la richiesta: www.giurdanella.it/consulenza_contratti.php