Le relazioni del convegno disponibili on line

Il 23 novembre 2006 si è tenuto il convegno Appalti pubblici, e-Gov, Telecomunicazioni in Sicilia, curato dallo Studio Legale Giurdanella nell’ambito di Expobit, la nota kermesse catanese sull’evoluzione tecnologica.

Inanzi tutto gli avvocati Carmelo Giurdanella, Elio Guarnaccia e Fabrizio Traina hanno definito il quadro giuridico di riferimento: il Codice del Contratti Pubblici (D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163), il Codice dell’Amministrazione Digitale (D.Lgs. 7 marzo 2005, n. 82 e s.m.i.) e il Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. 1 agosto 2003, n. 259).

Poi è stato dato ampio spazio alle più rilevanti esperienze di Regione Siciliana ed Enti Locali in materia. Il Dott. Vittorio Bivona dell’Agenzia delle Dogane si è soffermato sul modello di dogana telematica, e sulle trasmissioni delle bollette doganali con l’ausilio di strumenti informatici. L‘Assessorato regionale ai Beni Culturali ha relazionato sul percorso intrapreso per lo snellimento e l’informatizzazione dei propri procedimenti amministrativi, in particolare, sulla sperimentazione del fascicolo informatico in open source.

A seguire l’ing. Maurizio Consoli del Comune di Catania, e l’ing. Maugeri della Provincia di Catania hanno fatto il punto sulle ultime evoluzioni e sperimentazioni di “Etna on line”, il progetto nato dalla fusione di “Etna in web” e “Progetto SeOL” per l’erogazione telematica di servizi a cittadini e imprese. In particolare, l’attenzione è stata posta sull’estensione del progetto agli altri comuni dell’hinterland catanese, e su alcune funzioni di particolare interesse quali, tra gli altri, il pagamento telematico dell’ICI e le comunicazioni telematiche scuola-famiglia.

Infine il punto di vista di tre importanti imprese, Sol.Co, CompIT e Telvia, operanti rispettivamente nei servizi sociali, nel software per la Pubblica Amministrazione, e nelle telecomunicazioni, che hanno approfondito alcuni temi di cruciale rilevanza per la nuova pubblica amministrazione informatizzata: la tutela e la promozione del cittadino sul web, la conferenza di servizi telematica, il VoIP.

Qui di seguito gli interventi:

Avv. Elio Guarnaccia (Studio Legale Giurdanella) – Il Codice dell’Amministrazione Digitale

Avv. Fabrizio Traina (Studio Legale Giurdanella) – Il Codice delle Comunicazioni Elettroniche

Dott. Vittorio Bivona (Agenzia delle Dogane) – L’Agenzia delle Dogane e lo snellimento delle procedure a supporto della competitività delle imprese

Arch. Franco Fidelio (Regione Siciliana, Assessorato Beni Culturali) – Dal protocollo al fascicolo informatico, in Open Source

Ing. Maurizio Consoli (Comune di Catania) – L’evoluzione di “Etna in Web”: i progetti di riuso

Ing. Sebastiano Maugeri (Provincia Regionale di Catania) – Progetto SeOL: le recenti estensioni e le procedure di acquisto adottate

Dott. Dino Barbarossa (Consorzio Sol.Co) – I servizi sociali nella nuova Pubblica Amministrazione digitale

Articolo precedenteL’accesso riservato sarà ancora gratuito?
Articolo successivoLa legge di riforma delle professioni
Lo studio legale dedica, tutti i giorni, una piccola parte del proprio tempo all'aggiornamento del sito web della rivista. E' un'attività iniziata quasi per gioco agli albori di internet e che non cessa mai di entusiasmarci. E' anche l'occasione per restituire alla rete una parte di tutto quello che essa ci ha dato in questi anni. I giovani bravi sono sempre i benvenuti nel nostro studio legale. Per uno stage o per iniziare la pratica professionale presso lo studio, scriveteci o mandate il vostro cv a segreteria@giurdanella.it