Ratificati gli atti posti in essere da Cuffaro

Il Vicepresidente della Regione siciliana, dopo avere assunto le funzioni di Presidente della Regione “per il compimento degli atti di ordinaria amministrazione”, ratifica, con il decreto presidenziale che si riporta per esteso, gli atti posti in essere dall’ex Presidente Cuffaro “nel periodo ricompreso tra la data del 18 gennaio 2008 ed il 30 gennaio 2008”.

. . . . . . .

Decreto Presidenziale 31 gennaio 2008

Ratifica degli atti posti in essere dal Presidente della Regione siciliana nel periodo ricompreso tra la data del 18 gennaio 2008 ed il 30 gennaio 2008



(G.U.R.S. 8 febbraio 2008 n. 7)



Il Presidente della Regione;

Visto lo Statuto della Regione;

Visto il decreto del Presidente della Regione 28 febbraio 1979, n. 70, di approvazione del testo unico delle leggi sull’ordinamento del Governo e dell’Amministrazione della Regione siciliana;

Vista la legge costituzionale 12 aprile 1989, n. 3, di modifica dello Statuto della Regione siciliana;

Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241, come modificata dall’art. 14 della legge 11 febbraio 2005, n. 15;

Vista la legge regionale 15 maggio 2000, n. 10 e successive modifiche ed integrazioni;

Vista la legge costituzionale 31 gennaio 2001, n. 2, con la quale è stato ulteriormente modificato lo Statuto ed è stata introdotta l’elezione diretta del Presidente della Regione;

Visto il decreto del Presidente della Regione n. 428/Area 1ª/S.G. del 10 luglio 2006, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana, parte I – n. 34 del 14 luglio 2006, di costituzione del 1° Governo della Regione siciliana della XIV legislatura con la relativa preposizione degli Assessori agli Assessorati regionali e della destinazione alla Presidenza di ulteriore Assessore delegato alla trattazione degli affari elencati nell’art. 2 del medesimo decreto;

Visto il decreto del Presidente della Regione n. 674/Area 1ª/S.G. dell’8 novembre 2006, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana n. 53, parte I, del 17 novembre 2006, con il quale le funzioni di Vicepresidente che sostituisce il Presidente della Regione siciliana in caso di assenza o impedimento, sono state attribuite all’on.le Nicola Leanza, preposto con il sopra citato decreto presidenziale n. 428/2006 all’Assessorato regionale dei beni culturali ed ambientali e della pubblica istruzione;

Visto il decreto del Presidente della Regione n. 789/Area 1ª/S.G. del 5 dicembre 2006, con il quale l’on.le Santi Formica è stato nominato Assessore regionale per il lavoro, la previdenza sociale, la formazione professionale e l’emigrazione, in sostituzione dell’on.le Giuseppe Scalia, dimissionario;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 29 gennaio 2008, notificato alla Segreteria generale della Presidenza della Regione siciliana con nota prot. n. 844 del 30 gennaio 2008 dell’Assemblea regionale siciliana, Segretariato generale, con il quale “a decorrere dal 18 gennaio 2008 è accertata la sospensione del sig. Salvatore Cuffaro dalla carica di deputato dell’Assemblea regionale siciliana e di Presidente della Regione siciliana, ai sensi dell’art. 15, comma 4bis, della legge 19 marzo 1990, n. 55”;

Considerato che nella 121ª seduta dell’Assemblea regionale siciliana del 26 gennaio 2008, l’Assemblea ha preso atto delle dimissioni irrevocabili del Presidente della Regione, ricordando espressamente il Presidente dell’Assemblea stessa il contenuto degli artt. 10, comma 2, nonché dell’art. 8bis, comma 3, dello Statuto della Regione siciliana, relativamente alla nuova e contestuale elezione dell’Assemblea regionale e del Presidente della Regione entro i successivi tre mesi, nonché del compimento da parte del Presidente della Regione e degli Assessori degli atti di ordinaria amministrazione nel periodo ricompresso tra lo scioglimento dell’Assemblea e la nomina del nuovo Governo regionale;

Visto il decreto presidenziale n. 22/Area 1ª/S.G. del 31 gennaio 2008, con il quale il Vicepresidente, on.le Nicola Leanza, a decorrere dal 18 gennaio 2008, assume le funzioni di Presidente della Regione per il compimento degli atti di ordinaria amministrazione;

Rilevato che, a fronte del lasso di tempo intercorso tra la data di notifica del provvedimento di sospensione (30 gennaio 2008) e la sua decorrenza (18 gennaio 2008), si rende necessario garantire la certezza dell’azione amministrativa dispiegata nel suddetto arco temporale;

Ritenuto, pertanto, necessario ratificare e fare propri gli atti ed i provvedimenti posti in essere dal dott. Salvatore Cuffaro, ascritti alle funzioni di Presidente della Regione siciliana, nel periodo ricompreso tra la data del 18 gennaio 2008 ed il 30 gennaio 2008, data, quest’ultima, di notifica del provvedimento di accertamento della sospensione sopra richiamato;

Decreta:

Art. 1



Per le motivazioni di cui in premessa, sono ratificati e fatti propri gli atti ed i provvedimenti posti in essere dal dott. Salvatore Cuffaro, ascritti alle funzioni di Presidente della Regione siciliana, nel periodo ricompreso tra la data del 18 gennaio 2008 ed il 30 gennaio 2008.

Art. 2



Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana.

Palermo, 31 gennaio 2008.

Il Vicepresidente: Leanza

Articolo precedenteLa Legge regionale 1/2008
Articolo successivoCircolare Inail 5 febbraio 2008 sul DURC
Lo studio legale dedica, tutti i giorni, una piccola parte del proprio tempo all'aggiornamento del sito web della rivista. E' un'attività iniziata quasi per gioco agli albori di internet e che non cessa mai di entusiasmarci. E' anche l'occasione per restituire alla rete una parte di tutto quello che essa ci ha dato in questi anni. I bravi giuristi sono sempre i benvenuti per allargare la nostra community. Scriveteci o mandate il vostro cv a segreteria@giurdanella.it .