Atti giudiziari e tecniche di redazione


Descrizione
L’approccio all’esame di avvocato non può prescindere dall’approfondita conoscenza quantomeno dei principali istituti del processo, costituendo, ciò, la necessaria premessa per la risoluzione delle questioni con cui confrontarsi nel corso della prova scritta.
Il volume intende far fronte proprio a questa esigenza.
Gli autori guidano l’aspirante avvocato verso la conoscenza di processi che, da sempre connotati da un estremo tecnicismo, sono resi ancor più complicati dalla pluralità di modifiche apportate dal legislatore: è il caso, nel processo civile, dell’importante novità introdotta dall’art. 53 del d.l. 25 giugno 2008, n. 112, in forza della quale nell’udienza, il giudice del lavoro, “… esaurita la discussione orale e udite le conclusioni delle parti, pronuncia sentenza con cui definisce il giudizio dando lettura del dispositivo e della esposizione delle ragioni di fatto e di diritto della decisione. In caso di particolare complessità della controversia, il giudice fissa nel dispositivo un termine, non superiore a sessanta giorni, per il deposito della sentenza” e, nel processo penale, delle significative innovazioni apportate dalla legge 24 luglio 2008, n. 125 (c.d. Pacchetto Sicurezza), sia in relazione ai riti speciali che alla parte civile dei processi suscettibili di sospensione.
L’opera, sin dall’illustrazione delle tecniche generali per la redazione dell’atto giudiziario, denuncia una finalità decisamente didattica, come attestato dai modelli di atti maggiormente ricorrenti nella pratica professionale, tutti ampiamente esplicati al fine di una più agevole lettura.
Degna di menzione, inoltre, è la presenza di numerosi schemi di sintesi che, evidenziando i punti salienti di ogni questione problematica, ne consentono una immediata comprensione e una più facile memorizzazione; un ulteriore importante ausilio al lettore, infine, proviene dalla raccolta organica e ragionata dei provvedimenti resi dalla giurisprudenza sia di merito che di legittimità, con specifica indicazione, all’interno di ogni singola massima, del principio cardine.


Dal sito web di Nel diritto Editore, alla pagina www.neldirittoeditore.it/schedalibro.asp?idlibro=32, è possibile scaricare gratuitamente l’indice, nonché acquistare on line il testo.