A che punto e’ il Regolamento di attuazione del Codice dei contratti pubblici

Infrastrutture: Matteoli, "A breve in vigore il regolamento sul codice dei contratti pubblici".

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con la trasmissione dello schema di regolamento al Consiglio Superiore dei lavori pubblici e alle altre Amministrazioni concertanti, ha riavviato oggi l’iter di approvazione del regolamento di attuazione del codice dei contratti pubblici.

"Si tratta di un provvedimento – afferma il Ministro Altero Matteoli – molto atteso dagli operatori del settore, che completa il quadro normativo in materia di contratti pubblici e che si prevede sarà approvato definitivamente all’inizio del nuovo anno".

"Il testo – osserva il Ministro – è stato adeguato al parere reso dal Consiglio di Stato, alle osservazioni della Corte dei Conti ed alle disposizioni introdotte dal recente terzo correttivo al codice dei contratti pubblici.

Tra i punti più significativi del nuovo regolamento si evidenzia una definizione più analitica dei livelli di progettazione, la regolamentazione della verifica del progetto, l’introduzione di importanti novità volte a perfezionare e a rendere più efficace il sistema della qualificazione, anche sotto il profilo del potenziamento dei controlli da esercitarsi sulle SOA, la disciplina specifica in materia di servizi e forniture."

Vengono inoltre potenziati i
controlli esercitati sulle Soa e l’obbligo, a carico delle stesse, di
assumere in organico tutti i promotori commerciali. Viene data attuazione alla norma del Codice dei Contratti che
prevede sanzioni interdittive fino alla decadenza dell’attestazione per
le imprese che non rispondono a richieste di informazioni dell’Autorità
o che forniscono dati non veritieri.

Roma, 6 novembre 2008

Articolo precedenteCorso sul Codice Contratti Pubblici a Roma il 14 novembre 2008
Articolo successivoLegislazione Universitaria
Lo studio legale dedica, tutti i giorni, una piccola parte del proprio tempo all'aggiornamento del sito web della rivista. E' un'attività iniziata quasi per gioco agli albori di internet e che non cessa mai di entusiasmarci. E' anche l'occasione per restituire alla rete una parte di tutto quello che essa ci ha dato in questi anni. I giovani bravi sono sempre i benvenuti nel nostro studio legale. Per uno stage o per iniziare la pratica professionale presso lo studio, scriveteci o mandate il vostro cv a segreteria@giurdanella.it