Le nuove soglie comunitarie per gli appalti

In vigore dall’1 gennaio 2010 (e immediatamente applicabile in Italia) il regolamento che individua le nuove soglie comunitarie.

La nuova soglia, per la maggior parte degli appalti di forniture e servizi, diventa di 193.000 euro, mentre per i lavori scende a 4.845.000 euro.

Il Codice dei Contratti (decreto legislativo 163 del 2006), ed in particolare gli articoli 28 e 215, saranno dunque modificati, dall’1 gennaio.

. . . . . .

Commissione europea

Regolamento 30 novembre 2009 n. 1177

Regolamento che modifica le direttive del Parlamento europeo e del Consiglio 2004/17/CE, 2004/18/CE e 2009/81/CE riguardo alle soglie di applicazione in materia di procedure di aggiudicazione degli appalti

La Commissione delle Comunità europee,
visto il trattato che istituisce la Comunità europea,

vista la direttiva 2004/17/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 31 marzo 2004, che coordina le procedure di appalto degli enti erogatori di acqua e di energia, degli enti che forniscono servizi di trasporto e servizi postali, in particolare l’articolo 69,

vista la direttiva 2004/18/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 31 marzo 2004, relativa al coordinamento delle procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici di lavori, di forniture e di servizi, in particolare l’articolo 78,

vista la direttiva 2009/81/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 luglio 2009, relativa al coordinamento delle procedure per l’aggiudicazione di taluni appalti di lavori, di forniture e di servizi nei settori della difesa e della sicurezza da parte delle amministrazioni aggiudicatrici/degli enti aggiudi­catori, e recante modifica delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE (3), in particolare l’articolo 68,

sentito il parere del comitato consultivo per gli appalti pubblici,
considerando quanto segue:

ha adottato il seguente regolamento:

Articolo 1

La direttiva 2004/17/CE è modificata come segue:

1) il testo dell’articolo 16 è così modificato:

a) alla lettera a), l’importo «412 000 EUR» è sostituito da «387 000 EUR»;

b) alla lettera b), l’importo «5 150 000 EUR» è sostituito da «4 845 000 EUR»;

2) il testo dell’articolo 61 è così modificato:

a) al paragrafo 1, l’importo «412 000 EUR» è sostituito da «387 000 EUR»;

b) al paragrafo 2, l’importo «412 000 EUR» è sostituito da «387 000 EUR».

Articolo 2

La direttiva 2004/18/CE è modificata come segue:

1) il testo dell’articolo 7 è così modificato:

a) alla lettera a), l’importo «133 000 EUR» è sostituito da «125 000 EUR»;

b) alla lettera b), l’importo «206 000 EUR» è sostituito da «193 000 EUR»;

c) alla lettera c), l’importo «5 150 000 EUR» è sostituito da «4 845 000 EUR»;

2) all’articolo 8, il primo comma è così modificato:

a) alla lettera a), l’importo «5 150 000 EUR» è sostituito da «4 845 000 EUR»;

b) alla lettera b), l’importo «206 000 EUR» è sostituito da «193 000 EUR»;

3) all’articolo 56, l’importo «5 150 000 EUR» è sostituito da «4 845 000 EUR»;

4) all’articolo 63, paragrafo 1, primo comma, l’importo «5 150 000 EUR» è sostituito da «4 845 000 EUR»;

5) l’articolo 67, paragrafo 1, è così modificato:

a) alla lettera a), l’importo «133 000 EUR» è sostituito da «125 000 EUR»;

b) alla lettera b), l’importo «206 000 EUR» è sostituito da «193 000 EUR»;

c) alla lettera c), l’importo «206 000 EUR» è sostituito da «193 000 EUR».

Articolo 3

Il testo dell’articolo 8 della direttiva 2009/81/CE è così modifi­cato:

1) alla lettera a), l’importo «412 000 EUR» è sostituito da «387 000 EUR»;

2) alla lettera b), l’importo «5 150 000 EUR» è sostituito da «4 845 000 EUR».

Articolo 4

Il presente regolamento entra in vigore il 1° gennaio 2010.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.

Bruxelles, 30 novembre 2009.

Articolo precedentePubblica amministrazione e infortuni sul lavoro
Articolo successivoIl Processo Tributario
Lo studio legale dedica, tutti i giorni, una piccola parte del proprio tempo all'aggiornamento del sito web della rivista. E' un'attività iniziata quasi per gioco agli albori di internet e che non cessa mai di entusiasmarci. E' anche l'occasione per restituire alla rete una parte di tutto quello che essa ci ha dato in questi anni. I bravi giuristi sono sempre i benvenuti per allargare la nostra community. Scriveteci o mandate il vostro cv a segreteria@giurdanella.it .