Quando e come ricorrere alla CADA

La Commissione per l’accesso ai documenti amministrativi è stata istituita, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, nel 1991 a seguito dell’entrata in vigore della legge 7 agosto 1990, n. 241 sul procedimento amministrativo. E’ l’organismo preposto alla vigilanza sull’attuazione del principio della piena conoscibilità e trasparenza dell’attività della pubblica amministrazione, al quale possono rivolgersi privati cittadini e pubbliche amministrazioni.

Gli interessati possono, pertanto, presentare un ricorso amministrativo alla Commissione. In attuazione dell’articolo 23 della legge n.15/2005(che ha introdotto notevoli novità alla leggesul procedimento amministrativo), il Governo ha emanato il regolamento previsto, adottato con d.p.r. 12 aprile 2006, n.184, il cui articolo 12 disciplina dettagliatamente i contenuti che il ricorso deve contenere a pena di inammissibilità e di improcedibilità dello stesso.

Per reperire la modulistica per la presentazione di un ricorso i sensi dell’art.12 del D.p.r. n.184/2006 in materia di accesso ai documenti amministrativi si rinvia a

http://www.commissioneaccesso.it/modulistica.aspx