Documenti informatici. Circolare sulle regole in vigore dall’11 aprile

Sono entrate in vigore l’11 aprile 2014 le regole tecniche per la protocollazione e la conservazione dei documenti informatici, emanate il 3 dicembre 2013 con due distinti decreti del Presidente del Consiglio dei ministri.

Si tratta in particolare dei seguenti atti:

DPCM recante “Regole tecniche per il protocollo informatico ai sensi degli articoli 40-bis, 41, 47, 57-bis e 71, del Codice dell’amministrazione digitale di cui al decreto legislativo n. 82 del 2005

DPCM recante “Regole tecniche in materia di sistema di conservazione ai sensi degli articoli 20, commi 3 e 5-bis, 23-ter, comma 4, 43, commi 1 e 3, 44 , 44-bis e 71, comma 1, del Codice dell’amministrazione digitale di cui al decreto legislativo n. 82 del 2005“.

L’Agenzia per l’Italia Digitale ha ora predisposto un’apposita circolare che definisce le modalità per l’accreditamento e la vigilanza sui soggetti pubblici e privati che svolgono attività di conservazione dei documenti informatici.

La Circolare, in vigore dal 16 aprile (data della sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale) abroga e sostituisce la Circolare DigitPA n. 59 del 29 dicembre 2011.

Di seguito, il testo della circolare in Gazzetta (clicca sul titolo per visualizzarla).

Agenzia per l’Italia digitale

Circolare 10 aprile 2014, n. 65

Modalita’ per l’accreditamento e la vigilanza sui soggetti pubblici e privati che svolgono attivita’ di conservazione dei documenti informatici di cui all’articolo 44-bis, comma 1, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82.

(GU Serie Generale n.89 del 16-4-2014)