Rilasciato Ogg Vorbis 1.0

Dopo più di due anni di sviluppo è stata finalmente rilasciata la prima versione di questo codec audio, Ogg Vorbis 1.0.

Ciò che contraddistingue questo codec è la sua appartenenza al mondo dell’Open Source: è completamente aperto, non proprietario, libero da royalty e brevetti, rilasciato sotto licenza BSD.

Inoltre ha caratteristiche tali da poter comptere con le tecnologie di nuova generazione che intendono rimpiazzare il celebre ma obsoleto MP3, fra cui l’MP3Pro (il successore dell’MP3 rilasciato lo scorso anno), l’MPEG4 audio, PAC, MPC, WMA.

Ogg Vorbis sta guadagnando ogni giorno una fetta fetta di mercato sempre più ampia, infatti oltre al progetto Theora, nato da un accordo tra Xiph.org e On2 Technologies e che prevede la creazione di una piattaforma di streaming video che utilizzi il codec audio Ogg Vorbis con il codec video VP3, di questi giorni è l’annuncio che supporterà Ogg Vorbis all’interno di Helix la piattaforma di streaming multimediale open source di Real Networks. Inoltre RealNetworks e Xiph.Org collaboreranno per sviluppare i plug-in che porteranno il supporto a Ogg Vorbis nel RealOne Player e nell’Helix Universal Server. Grazie a questo accordo, infatti, Ogg Vorbis raggiungerà immediatamente i 285 milioni di utenti unici registrati di RealNetworks e concorrerà a pieno titolo con formati diffusi come MP3 e WMA.

Questo avvenimento è una delle tante dimostrazioni di come l’open source e persino il no-profit possano creare tecnologia di ottima qualità, talvolta persino superiore alle soluzioni commerciali più note.

I sorgenti, i plug-in e i tool per codificare/decodificare file audio con il nuovo codec Ogg Vorbis 1.0 sono disponibili per le piattaforme Windows, Unix/Linux, Macintosh e, a breve, anche BeOS.