Avvocato – Tenuta albi – Iscrizione – Iscrizione non finalizzata all’esercizio della professione forense – Inammissibilità

> LINEAMENTI DI DEONTOLOGIA FORENSE

> I PARERI DEL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE

PARERE N. 4

Avvocato – Tenuta albi – Iscrizione – Iscrizione non finalizzata all’esercizio della professione forense – Inammissibilità.

Il quesito concerne la ammissibilità o meno di una richiesta di iscrizione all’albo effettuata da giudice onorario, e motivata dalla finalità di partecipare a determinati concorsi pubblici, piuttosto che all’esercizio della professione.

Dopo ampia discussione la Commissione fa propria la proposta del relatore, ed adotta il seguente parere:

– non è giuridicamente ammissibile alcuna iscrizione nell’Albo degli avvocati per fini diversi dall’esercizio della professione forense.

Non è pertanto possibile accogliere la richiesta di iscrizione nell’Albo motivata da finalità diverse, giacché dalla eventuale iscrizione deriverebbe comunque l’abilitazione all’esercizio della professione.

La risposta al quesito proposto non può pertanto che essere negativa.

(11 luglio 2001 – Commissione pareri CNF – Pres. Professor Panuccio – Relatore Avv. Orsoni – Quesito proposto dal Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Bergamo)

DA: ATTUALITA’ FORENSI – BIMESTRALE DEL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE – ANNO VIII – NUMERO 3 – SETTEMBRE/OTTOBRE 2001

Articolo precedenteCorte di Giustizia del 19 febbraio 2002
Articolo successivoParasitic Computing
Lo studio legale dedica, tutti i giorni, una piccola parte del proprio tempo all'aggiornamento del sito web della rivista. E' un'attività iniziata quasi per gioco agli albori di internet e che non cessa mai di entusiasmarci. E' anche l'occasione per restituire alla rete una parte di tutto quello che essa ci ha dato in questi anni. I bravi giuristi sono sempre i benvenuti per allargare la nostra community. Scriveteci o mandate il vostro cv a segreteria@giurdanella.it .